giovedì 8 maggio 2014

Rigore che fa rima con amore



In questi giorni si celebra la Festa della Mamma.
Vi ricordate  le nostre mamme quando eravamo piccole?
Le  mamme dei nostri tempi le ricordo a scuola con la  borsetta  in mano, gonne al ginocchio e perle al collo, che  aspettavano serie  di entrare a colloquio dai professori.
Poi a casa cucinavano, mettendosi il grembiule sul vestito e indossando pantofole un po' rialzate, con la  messa  in piega appena fatta e piena di lacca.
Ricordo che andavo spesso a  studiare a casa di una compagna di classe e sua  madre, dolce e sorridente, ci portava il caffè.
Era  bionda, un po' robusta,  con un sorriso impreziosito da un rossetto rosa perlato che mi piaceva tantissimo.  
Ne  ricordo un'altra, la  super mamma del liceo, madre di un caro amico, che arrivava a scuola con la  coda di cavallo, gli occhiali quadrati anni '70 e i pantaloni a  zampa: tutti correvano a guardarla.
Bellissima.
Un'altra ancora andava a lavorare a piedi e  talvolta la  incontravo mentre camminava nella  neve avvolta  in una sciarpa, con il bel viso arrossato dal vento freddo degli inverni montanari.
Aveva sempre  un sorriso per tutti: sua  figlia è un' amica carissima.
Poi ne ho nel cuore un'altra che forse era  quella  più dolce: minuta, forte, silenziosa, con dentro una grande serenità.
Mi trasmetteva un senso di pacata autorevolezza e sebbene sorridesse sempre, ti leggeva dentro.
Sua figlia, altra mia grande amica, è uguale.
E veniamo a te mamma.
Quante cose non ti ho detto? Sapevi che  la tua testolina  piccola  e bianca  mi fa  tenerezza?
Sapevi che quando sono con te  mi sento ancora quella  bambina  che  hai consegnato alla vita  un giorno di un maggio lontano e che hai amato di un amore  fatto di poche  carezze e tanti sacrifici?
Spesso mi sei mancata e spesso non capivo i tuoi silenzi, la  distanza tra noi, la severità nell'educarmi.
 Ho ereditato da  te la  passione per i bei vestiti, il gusto per le cose belle, ma  non la  tua  forza mamma.
Perché io me  ne andai da te per cercare la  mia  strada lontano e tu hai lasciato fare.
Ma se penso a  uno dei miei figli che  possa fare la  stessa  scelta, mi si piegano le  gambe.
Siamo mamme tanto brave, belle, colte, intelligenti, oggi...Viaggiamo , conosciamo le  lingue, sediamo su poltrone  importanti...ma non c'è neanche  paragone con quelle  querce che  eravate voi.
Chissà se i nostri figli ci percepiscono " mamme "....come  noi percepivamo le  nostre " mamme"....Se gli trasmettiamo amore, forza e  fermezza, come facevano loro?
Dibattito aperto...
Intanto godetevi le  foto di un outfit volutamente ispirato alle figure predette, con un tocco di voluta castigatezza e delicata nostalgia...
Seguitemi sempre anche su istagram... 


These days we celebrate Mother's Day .
Do you remember our mothers when we were little ?
The mothers of our times to remember at school with her ​​bag in hand, knee-length skirts and pearls at the neck, waiting to enter a series of talks by professors .
Then cook at home , putting the apron on the dress and wearing slippers, a little ' raised , with styling freshly made and full of hairspray .
I remember that I often went to study at the home of a classmate and her mother, sweet and smiling, brought us coffee.
She was blonde , a little ' robust , with a smile embellished with a pearl pink lipstick that I liked a lot.
I remember another , the super mom in high school , the mother of a dear friend, who came to school with a ponytail, square glasses and 70s flared trousers : they all ran to her.
Beautiful.
Yet another way to work in feet and sometimes met while walking in the snow , wrapped in a scarf, with her ​​beautiful face reddened by the cold wind of winter mountaineers .
He always had a smile for everyone: her daughter is a ' close friend .
Then I have another in the heart that maybe it was the sweetest : petite , strong, quiet, with a great serenity inside .
I conveyed a sense of quiet authority and always smiled though , you could read inside .
His daughter, my other friend is the same.
And now we come to you mom.
How many things have not told you ? Did you know that your little head small and white makes me tenderness ?
Did you know that when I'm with you I'm still that little girl you brought to life one day in May a distance and that you loved with a love that only a few caresses and many sacrifices ?
Often I miss you and often do not understand your silence, the distance between us , severity nell'educarmi .
 I have inherited from your passion for beautiful clothes , the taste for the finer things , but do not force your mom.
Why am I left you trying to find my way away and you have left to do .
But if I think of one of my children who can make the same choice , I bend my legs.
We are moms so brave, beautiful, educated , intelligent , today ... We travel , we know the languages, sit on armchairs important ... but there is also no comparison with those oaks that was you .
I wonder if our children perceive us " moms " .... we perceived it as our " moms " .... If we send love, strength and firmness, as they did ?
Open discussion ...
Meanwhile, enjoy the photos of an outfit deliberately inspired by the aforementioned figures , with a touch of gentle nostalgia ... and wanted castigatezza
Follow always also on istagram ...














26 commenti:

  1. Come sbagliarsi....quella prima della tua ����
    g.

    RispondiElimina
  2. Che nostalgia per i bei tempi.....le mamme oggi devono fare i conti con ritmi più frenetici che scandiscono le giornate. Alcune, secondo me , sono delle eroine. Ben venga la festa della mamma! Auguroni a tutte le mamme. Dona

    RispondiElimina
  3. Che bel post che hai scritto! Io credo che le mamme siano tutte un pò speciali, per il solo fatto di essere mamme!
    E tu non sei da meno, sono sicura che tu sia una mamma fantastica!
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. ....comunque sei riuscita a farmi uscir una lagrima...
    g.

    RispondiElimina
  5. anche a me lacrimuccia
    la mamma è sempre la mamma e tu sarai sicuramente una donna speciale
    bellissimo look come sempre
    grazie per il tuo commento
    un bacione grande grande

    RispondiElimina
  6. Certo che tutte le mamme regalano momenti pieni di amore ai propri figli, che rimarranno nei loro cuori, come per noi i profumi, i ricordi e l'amore delle nostre mamme. Ogni mamma è fantastica agli occhi dei bambini, anche se a volte il tempo manca per fermarci e ridere con i nostri figli. Cosa dire?? Viva le mamme!!!
    Simonetta .

    RispondiElimina
  7. Cara Katia , mi hai stretto il cuore, quando si parla di mamme, si torna sempre bambini: ha che bello l'esser cresciuti da quel seno odoroso, che sempre ci accoglieva!!! Le mamme non sbagliano mai!!! Per noi mamme post moderne, che abbiamo accolto in eredità le nostre mamme che dopo il 68 lavoravano, rubando al mondo tranquillità e tenerezza, possiamo finalmente riappropriarci di quei gesti privati, senza tempo, ricchi di calma, tranquillità e rari profumi d'infanzia! Baci ire

    RispondiElimina
  8. Bellissimo questo post Katia... come sempre riesci ad emozionarmi!
    Molto chic il tuo look, curato e perfetto in ogni dettaglio!!!
    Baci

    RispondiElimina
  9. Io sono mamma da poco ma è un'esperienza meravigliosa, unica....e se non lo diventi non lo puoi capire!
    splendido l'abito Katia e i tuoi gioielli sono sempre strepitosi (avevo adocchiato l'anello già su Instagram!)

    http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/bon-ton-outfit/
    grazie
    Mari

    RispondiElimina
  10. Bellissimo post Katia !! L'abito è' davvero delizioso un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  11. E' bellissimo ripensare all'infanzia e ai genitori che allora rappresentavano una guida. Io ho perso quella sicurezza e senso di forza da quando li ho persi e cerco di dare ai miei figli lo stesso sostegno. Da mamma abbraccio tutte le mamme: bacio tesoro. Margherita.

    RispondiElimina
  12. post commovente Katia.......... io sono mamma e oggi la mia irene mi ha regalato un cuore con scritto "ti voglio bene mamma"... il regalo piu bello che potessi ricevere............ e tu sei sempre bellissima e raffinata........
    Bacio Paola

    RispondiElimina
  13. Dolce Katia, sempre attenta agli aspetti interiori e alle sfumature della vita. Mamme e donne, siamo sempre più in battaglia ma l amore che ciao lega ai nostri cari ci fa resistere ed essere invincibili.Roberta Cavaliere.

    RispondiElimina
  14. Stai benissimo, mi piace molto il vestito e l'anello!
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
  15. Mi sono commossa! Hai pienamente ragione. Ogni mamma è speciale e dentro di sè ha una forza immensa di cui noi spesso non ci rendiamo conto, ma che è la stessa che le rende così speciali!

    RispondiElimina
  16. you look amazing, your make up is perfect!

    http://ladyparisienne.blogspot.fr/

    RispondiElimina
  17. Bel post e adoro il tuo abito!!! Baci,
    Marina
    http://www.maridress.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/maridressfashionblog

    RispondiElimina
  18. Questo post mi ha veramente emozionato!! Quanta sensibilità hai...come anche tanta eleganza!! Baci Elisabetta

    RispondiElimina
  19. brividi...bellissime parole e si, la bellezza delle mamme...
    xx
    http://sofiscloset.blogspot.it/

    RispondiElimina
  20. bellissimo questo post..molto emozionante!

    http://thefashionprincessblog.blogspot.it/

    RispondiElimina
  21. Ripasso per augurati buon martedì
    nuovo OUTFIT da me,ti va di darmi il tuo parere?
    un bacione

    RispondiElimina
  22. Ti auguro una buona serata :)
    Marina
    http://www.maridress.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/maridressfashionblog

    RispondiElimina
  23. Nice and thank you so much for your lovely thoughts on my past post!!
    Deeply appreciate it ;)
    My Lyfe ; My Story
    @MyLyfeMyStory
    @MyLyfeMyStoryBlog

    RispondiElimina