martedì 10 marzo 2015

Da Giotto a Laboutin



Ho trascorso una  bellissima  giornata a Padova dove  mi ero recata per visitare la famosa Cappella degli Scrovegni.
Rinfreschiamo le  nozioni di storia  dell'arte italiana: essa è una piccola chiesa situata nel centro di Padova, che  nell' anno 1300 venne dalla famiglia Scrovegni appunto, affidata a Giotto affinché la affrescasse.
Il maestro toscano ne  fece  un capolavoro, uno dei più belli dell'arte italiana...
Vi sono dipinte scene della  vita di Cristo, scene della  vita di Santa Anna e Gioacchino, il Giudizio Universale, scene sui discepoli, il tutto sullo sfondo di un cielo blu che incanta e stupisce...
Bene, arrivata alla biglietteria, visto che non avevo prenotato la  visita, mi è stato consigliato di attendere un turno di apertura previsto " per i senza biglietto..."
Ho aspettato un po' e poi mi sono  avvicinata all'ingresso della  cappellina dove c'era un cartello con alcune  informazioni che  vi riassumo.
Praticamente c'è una  porta a vetri blindata che  si apre  ogni mezz'ora e  lascia  entrare gruppi di venticinque persone.
Per nessun motivo tale accesso si riaprirà se non mezz'ora dopo per far uscire  i visitatori...
Per garantire  il microclima  all'interno della Cappella, una volta entrati, bisogna sostare in una sorta di sala d'attesa con sedili, dove scorrono le  immagini di ciò che  si vedrà all'interno...
Successivamente si apre un tunnel blindato, dove  si passa per accedere all'interno...Se non vi è venuto prima  un attacco di claustrofobia, vi godrete una delle  più grandi meraviglie artistiche  della  storia...
 Beh, ho girato i tacchi e me  ne sono andata  in centro contenta  di respirare aria pura...
Lì ho visto cose altrettanto interessanti che  vi propongo di seguito.
Bellissimo il negozio Paranà, Via Santa Lucia 45 ( dietro piazza Erbe ), dove c'era  un tripudio di Laboutin di tutti i colori, stupende  quelle argentate.
Poi gonnelline colorate in taffetà, felpe di Kenzo, borse di V°73, ballerine con rose applicate, sandali tempestati di pietre ...Una  meraviglia!
Pranzo al sole in  una  delle  osterie sotto il Palazzo della Ragione e via...una puntatina al Palazzo del Bo, sede dell'Università, antichissimo luogo di cultura...caffè presso il Caffe  Storico  Pedrocchi e poi...
Un giro da Hermes, Gucci, Luis Vuitton, Prada, per le  novità primaverili...
Non ho comprato nulla....anzi si ....un robot di Clementoni a  mio figlio in uno dei più bei negozi di giocattoli e casalinghi della città: Testi Giocattoli!
Il mio outfit consisteva  in un golfino di Blumarine, pantaloni di Max Mara, cappottino Caractere, sciarpona Moschino, Borsa Coveri, stivaletti di Stradivarius.
Sulla  via  del ritorno ripensavo alle  porte blindate...ma  prima  o poi torno... e vado dentro a  bearmi dell'opera di Giotto...
A presto e  seguitemi sempre  su instagram e facebook!

I spent a beautiful day in Padua where I was to visit the famous Scrovegni Chapel.
Refresh the notions of Italian art history: it is a small church located in the center of Padua, who in the 'year 1300 came from the family Scrovegni precisely, headed by Giotto that the affrescasse.
The Tuscan master made it a masterpiece, one of the finest of Italian ...
There are painted scenes from the life of Christ, scenes from the life of St. Anne and Joachim, the Last Judgement, scenes on the disciples, all against the backdrop of a blue sky that delights and amazes ...
Well, come to the ticket, since I had not booked the tour, I was advised to wait a turn opening planned "for without a ticket ..."
I waited a bit 'and then I approached the entrance to the chapel where there was a sign with some information that will summarize.
Practically there is a glass door that opens Armoured every half hour and let in groups of twenty-five people.
Under no circumstances such access will reopen if not half an hour later to let out the visitors ...
To ensure the microclimate inside the chapel, once inside, you have to stand in a sort of waiting room with seats, flowing with the images of what you will see inside ...
Then open a tunnel armored, where you go to get inside ... If you came before an attack of claustrophobia, you will enjoy one of the greatest artistic wonders of the story ...
 Well, I turned on his heels and I went downtown glad to breathe fresh air ...
There I saw things just as interesting that I propose below.
Beautiful shop Parana, Via Saint Lucia 45 (behind Piazza Erbe), where there was a riot of Laboutin of all colors, beautiful silver ones.
Then colored taffeta skirts, sweatshirts Kenzo, bags of 73 ° V, dancers with applied roses, sandals studded with stones ... A wonder!
Lunch in the sun in one of the taverns in the Palazzo della Ragione and on ... a trip to the Palazzo del Bo, the University, ancient place of culture ... coffee at Caffe Storico Pedrocchi and then ...
A tour by Hermes, Gucci, Luis Vuitton, Prada, spring for the news ...
I did not buy anything .... you .... indeed a robot Clementoni to my son in one of the best toy shops and home of the city: Texts Toys!
My outfit consisted of a sweater Blumarine, pants Max Mara coat Caractere, sciarpona Moschino bag Coveri, boots Stradivarius.
On the way back to think about the security doors ... but sooner or later I go back ... and I go inside bearmi of Giotto's ...
See you soon and always follow me on instagram and facebook!
 











































































































































































24 commenti:

  1. KATIA, mi hai catapultata nel mio passato universitario:quanti ricordi mi sono venuti alla mente leggendo le tue righe e quante scorribande con bici scassate...poi il giorno dell'incoronazione al Bo neanche fossimo Reali... C'è ancora una Padova nascosta, forse ancor più bella di quella che ho letto qui...val la pena di tornarci...magari insieme!!!

    alla prossima Bella Katia baci Ire

    RispondiElimina
  2. Bello l'incontro tra arte e moda! Siiii torniamoci insieme!
    Baci Dona

    RispondiElimina
  3. Stupenda Padova, ci sono stata anni fa con mio marito e mi è piaciuta moltissimo e che bei negozi!

    RispondiElimina
  4. meravigliose queste vetrine e tu altrettanto, sempre chic ed elegante Katia
    buon giovedì
    un bacione
    tr3ndygirl fashion blog

    RispondiElimina
  5. Molto raffinato il tuo look :)))
    E che bella la cappella degli Scrovegni!
    Padova ha sempre avuto negozi (e gioiellerie) di tutto rispetto. Mi sono laureata lì e avre voluto anche viverci, il centro è un gioiellino...

    xoxo
    www.bellezzefelici.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. che bella che sei e adoro questi scatti!...quelle Louboutin!!!....
    baci Gi.

    new post
    http://f-lover-fashion-blog.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. Ciao Katia, quanto eri bella ed elegante per l'occasione! Io da quando ho la piccola non ho più fatto gite culturali (se non un weekend romantico a Parigi). Tempo di farle vedere un po' d'arte Italiana! Buon weekend Katia!
    Baci,
    Coco et La vie en rose - Valeria Arizzi

    RispondiElimina
  8. Ciao Katia! Beh Padova è davvero una bellissima città. Io ci sono stata l'ultima volta in novembre ed ho potuto curiosare un po' tra i negozi che sono veramente belli. Bello anche il tuo outfit. Un bacio grande,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

    RispondiElimina
  9. Sono passata per ringraziarti del tuo commento adorabile sul mio look retro. Bacione e buon weekend cara Katia!

    RispondiElimina
  10. Hai fatto benissimo, se non altro avrai una buona scusa per ritornarci!! Le vetrine MIU MIU mi fanno sempre girare la testa, quando vado a Roma sono la mia tappa preferita!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  11. AUGURI FIORELLINO DI MARZO!

    RispondiElimina
  12. Grazie Katia per questo splendido tour virtuale tra le vetrine S/S 2015!!!
    Buon inizio settimana cara!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  13. Quella rosellina in visone grigia mi ricorda qualcosa...Molto bella
    Ciao G.

    RispondiElimina
  14. Tutto bello, tu stai benissimo e le vetrine sono cosi belle e colorate...Margherita

    RispondiElimina
  15. What great pics! You look lovely and I adore the art! T. http://tickledpinkwoman.blogspot.com

    RispondiElimina
  16. Quante belle cose!!!!
    Bellissimo il tuo maglioncino!!!!
    baciiiii

    www.lagattarosablog.it

    RispondiElimina
  17. Ma che belle vetrine! ma ciò che mi fa rimanere veramente senza parole sono gli affreschi di Giotto! e tu eri splendida Katia

    http://emiliasalentoeffettomoda.com/abiti-da-cerimonia-per-bambini/
    Grazie

    RispondiElimina
  18. Questa Cappella è splendida e ha dei colori meravigliosi!!!!!
    Conosco il negozio di cui parli, l'avevo notato anche io quando sono andata a Padova. Sono stata colpita proprio dalle louboutin in vetrina...altre opere d'arte!!! Poi per tutto il resto capi fini ed eleganti come te.
    A presto cara. Sei sempre bellissima!!!!
    Un bacio grande,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

    RispondiElimina
  19. Padova è una piccola meravigliosa città, un gioiello veneto. Molto curato il tuo look, complimenti, Flo

    RispondiElimina
  20. che bella katia! Io voglio le borse di Miu Miu!!!!
    Mrs NoOne

    RispondiElimina
  21. ciao cara, ripasso

    http://emiliasalentoeffettomoda.com/la-casa-delle-api-gioco-e-cartone/
    grazie

    RispondiElimina
  22. Passo per un salutino veloce, mi piace un sacco leggerti!
    Buon venerdì e buon weekend!

    Alice Cerea,
    BABYWHATSUP.COM

    RispondiElimina
  23. In attesa del tuo prossimo post, passo per un abbraccio :-) buon weekend!

    RispondiElimina
  24. che bello il tuo look e le foto a presto

    RispondiElimina