domenica 16 giugno 2013

Ritorno alle origini (Back to basics)





Carissime finalmente mi concedo qualche  giorno di vacanza.

Dopo aver dovuto convincere mio marito, abbastanza riluttante, ad accompagnarmi in auto a trovare mia madre in Abruzzo, mia  terra natale,

Dear finally I give myself a few days off.

After you have had to convince my husband, quite reluctantly, to accompany me in the car to visit my mother in Abruzzo, my native land,









stamattina con un sole bellissimo siamo partiti tutti insieme diretti ad Avezzano.
Al grido " Tutti in auto si va dalla nonna...!" abbiamo attraversato mezza Italia.

Prima il Pò, poi le piane emiliane, poi pian piano le  catene montuose e gli appennini...
Ci lasciavamo alle spalle paesaggi straordinari di questo nostro paese meraviglioso.
Bologna, Firenze, e giù pian piano dal valico di Roncobilaccio verso le terre di tufo e  poi la bellezza di Orvieto...ed ecco la campagna romana dolce e punteggiata di animali al pascolo.
Ci lasciamo Roma sulla  destra e proseguiamo per il centro, nel cuore pulsante e verde dell'appennino.
Siamo arrivati nella  casa paterna a ora di pranzo.
Baci, abbracci, emozioni.
Ci siamo trovati tutti intorno alla tavola apparecchiata.
Dopo pranzo ci siamo rilassati un pò sul divano e poi...via fuori a respirare le  atmosfere di un tempo.
Quanti ricordi...ho trascorso qui la  mia vita di ragazza e sempre la nostalgia per i tempi andati mi attanaglia il cuore.
Un salto nella  piazza centrale della città per una breve passeggiata.
Profumi, volti, luci e odori...è un pomeriggio straordinario.
Un saluto alla Grande Cattedrale, protagonista indiscussa dello scenario e poi...già quasi ora di cena.
Torno a casa e mi fermo sotto il grande pino che  mi faceva compagnia quando lo guardavo dai vetri della  mia finestra nei pomeriggi di studio.
In estate si stagliava nel sole luminoso,  e in inverno si  copriva di immacolata neve.
Come è diventato grande...il vento lo scuote leggermente e poi  scompiglia  i miei capelli.
Sono qui, tra le  mie  amate montagne.
Chiudo gli occhi e respiro forte...Sono tornata... 
   

this morning with a beautiful sun we went all together to direct Avezzano.
At the cry "All of you go by car from Grandma ...!" we crossed half of Italy.

Before the Po, then the Emilia plains, then slowly the mountain ranges and the Apennines ...
We would be over extraordinary landscapes of our wonderful country.
Bologna, Florence, and down slowly from the pass of Roncobilaccio to the lands of tufa and then the beauty of Orvieto ... and here's the sweet and the Roman countryside dotted with grazing animals.
We leave Rome on the right and continue to the center, in the heart of the Apennines and green.
We arrived in the family home at lunchtime.
Kisses, hugs, emotions.
We found all around the dinner table.
After lunch we relaxed a bit on the couch and then ... go out to breathe the atmosphere of the time.
So many memories here ... I spent my life as a girl and always feel nostalgic for the old days I gripped my heart.
A jump in the city's central square for a short walk.
Perfumes, faces, lights and smells ... it's a remarkable afternoon.
A salute to the Great Cathedral, the undisputed protagonist of the scenario and then ... already almost time for dinner.
I come home and I stopped under the big pine that kept me company when I looked at him from the windows of my study window in the afternoons.
In summer it stood in the bright sunshine, and winter was covered with immaculate snow.
As it became great ... the wind shakes it slightly and then messes up my hair.
I'm here in my beloved mountains.
I close my eyes and strong breath ... I'm back ...

 

































14 commenti:

  1. Il viaggio, e' una metafora di cambiamento, 'occasiones redeunt', le situazioni ritornano ma siamo noi che le viviamo diversamente!!! Buon viaggio ,cara amica, vedrai che al tuo ritorno nulla sara' come te l'aspettavo alla partenza!!! Buone vacanze e buone chiacchere .baci ire

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irene sono felice che tu mi sia vicina in questo spazio metaforico, come tu dici. Resta a guardare cosa succede...

      Elimina
  2. Il rientro a casa è sempre piacevole e soprattutto rilassante, bello accompagnarti durante il viaggio!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  3. Beautiful trip!! I love your accessories!

    xoxo!

    RispondiElimina
  4. Adoro gli Occhiali!

    http://www.cultureandtrend.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima, piacciono molto anche a me!

      Elimina
  5. Risposte
    1. È pensare che ero indecisa se prenderla... Grazie a presto!!

      Elimina
  6. Ma che belle le foto e quell'abito bianco! Un amore! ;D

    Baci,

    Benedetta

    http://www.daddysneatness.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Benedetta, sei molto gentile, continua a seguirmi! Ciao!

      Elimina
  7. ...Magari rivedere qualche foto di quando facevamo il liceo, di quando facevamo quelle lunghe passeggiate a piedi su quella piazza che hai fotografato... O di quando avevi la mitica 2 cavalli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tempi quelli! Davanti a noi la tela tutta da dipingere...

      Elimina